L'IDEA PROGETTUALE

Uno spazio polivalente

Palazzo Gulì diventa dal 2017 uno spazio di collaborazione tra il Memoriale della città di Palermo e il Centro Peppino Impastato.
L’idea alla base di questo progetto è quella di creare un luogo culturale polivalente dove curiosi, turisti, studenti, storici, possano conoscere da vicino la storia della nostra città.
La sezione museale si snoda tra più mostre: l’archivio fotografico al piano terra e la nuova mostra multimediale al secondo piano, che propongono al visitatore un percorso tra gli eventi storici più importanti della lotta alla mafia della città di Palermo.

1.

Il percorso museale

Un percorso museale, cioè ad alto impatto emotivo, che guidi il visitatore in un percorso tematico con riferimenti cronologici, che rappresenti il fenomeno mafioso dalle origini ai giorni nostri e le lotte contro di esso, attraverso immagini, pannelli, proiezioni che ne ricostruiscano gli aspetti salienti.

2.

L'area di studio

Un’area di studio e di approfondimento con una biblioteca, una mediateca, un archivio di documenti e una banca dati, dove sarà possibile fermarsi, consultare, approfondire.

3.

L'area didattica

Un’area didattica, con i laboratori per le scuole, con il coinvolgimento di docenti e studenti.